Accedi

Tendenze e sviluppi

Tendenze e sviluppi

Opposizione marchi

Tendenze e sviluppi

Stampa

I marchi non registrati godono della medesima tutela giurisdizionale dei marchi registrati

Il .

Marchi

di Annalisa Spedicato

Anche le questioni sul marchio di fatto ricadono nell’ambito della competenza delle sezioni specializzate in materia d’impresa. Questo è quanto confermato dalla Corte di Cassazione che, con l’ordinanza n. 3399 pubblicata il 12 febbraio scorso, ha respinto un ricorso avverso la sentenza del Tribunale dell’Aquila che aveva dichiarato la propria incompetenza in favore delle sezioni specializzate in materia d’impresa, in quanto l’azione era stata promossa per ottenere la condanna dei convenuti al risarcimento e all’inibitoria per illegittimo uso di un marchio di fatto.

Stampa

Know how ed informazioni commerciali riservate: attuazione della direttiva europea

Il .

proprietà industriale

Il Consiglio dei Ministri, nella riunione dell’8 febbraio 2018, su proposta del Presidente Paolo Gentiloni e dei Ministri competenti, ha approvato nove decreti legislativi che introducono misure necessarie all’attuazione e all’adeguamento della normativa nazionale a direttive o regolamenti europei. Tra i decreti approvati figura il provvedimento diretto a dare attuazione alla direttiva (UE) n. 2016/943 sulla protezione del know how riservato e delle informazioni commerciali riservate (segreti commerciali) contro l’acquisizione, l’utilizzo e la divulgazione illeciti.

Stampa

Avviata la consultazione pubblica sulla "watch-list" per la contraffazione e pirateria

Il .

contraffazione

La Commissione Europea - nel quadro della strategia UE per l'applicazione dei diritti di proprietà intellettuale (DPI) nei Paesi terzi - ha lanciato una nuova iniziativa per identificare i mercati, sia fisici che online, situati al di fuori dell'Unione Europea che possono agevolare l'esercizio di significative attività di violazione dei DPI, tra cui la pirateria e la contraffazione.

Stampa

Anche il 2018 si apre con la firma di nuovi accordi sul Patent Box

Il .

proprietà industriale

Anche con l’inizio del 2018 continua a crescere il numero delle aziende che hanno sottoscritto con l’Agenzia delle Entrate l’accordo sul Patent Box, accedendo al regime opzionale di tassazione agevolata dei redditi derivanti dall’utilizzo di taluni beni immateriali, introdotto dalla Legge di Stabilità 2015 e revisionato di recente con il decreto ministeriale 28 novembre 2017.

Stampa

Credito d’imposta R&S nel settore software: attività ammesse all'incentivo

Il .

proprietà industriale

Con circolare il Ministero dello Sviluppo Economico è intervenuto sulla disciplina del credito d'imposta per le attività di ricerca e sviluppo, di cui all'art. 3 del D.L. n. 145 del 2013 e successive modificazioni, fornendo istruzioni sui criteri di individuazione delle attività ammissibili al beneficio nello specifico settore del software.