Accedi

Tendenze e sviluppi

Tendenze e sviluppi

Opposizione marchi

Tendenze e sviluppi

Stampa

Conclusa la controversia sui marchi comunitari “Partito delle Libertà”

Il .

Tags: marchi

Ieri 14 maggio 2013 il Tribunale UE (II sezione) si è definitivamente pronunciato sulle cause T-321/11 e T-322/11, che avevano ad oggetto la controversia tra il Sig. Raffaello Morelli e l’Associazione nazionale circolo del popolo della libertà insieme alla Sig.ra Michela Vittoria Brambilla.

La controversia ha avuto origine nell’anno 2008 quando il Sig. Morelli si è opposto alla registrazione dei marchi comunitari verbale e figurativo “Partito delle Libertà” sulla base del preuso del nome a dominio «partitodellaliberta.it» risalente all’anno 2004.

Nelle more, la controversia è giunta nel 2011 al Tribunale UE che con la sentenza di ieri ha respinto il ricorso del Sig. Morelli (già soccombente in precedenza) affermando che il ricorrente non è riuscito a provare “l’uso del nome di dominio «partitodellaliberta.it» nella normale prassi commerciale”, prerequisito necessario per poter impedire la registrazione di un nuovo segno.

(Fonte: oami.europa.eu)