Accedi

Tendenze e sviluppi

Tendenze e sviluppi

Opposizione marchi

Tendenze e sviluppi

Stampa

Fakeshare per combattere medicinali contraffatti

Il .

Il crescente fenomeno del commercio on line di farmaci contraffatti e pericolosi (un commercio sempre più fiorente e altrettanto pericoloso), ha spinto l'Agenzia Italiana del Farmaco a realizzare un progetto europeo di cooperazione e intelligence, denominato Fakeshare, finalizzato a proteggere la salute dei cittadini dai pericoli derivanti dal commercio illegale di farmaci sul web.

Fakeshare è la prosecuzione delle attività di ricerca avviata con il progetto di ricerca Fakecare coordinato dall’Ateneo di Trento il cui cuore di è la realizzazione di un prototipo di software per la identificazione automatica delle farmacie online illegali, mentre Fakeshare consisterà in una grande banca dati condivisa sugli episodi di contraffazione farmaceutica e la vendita di farmaci contraffatti online.
Il progetto Fakeshare ha l'obiettivo di coordinare e ottimizzare le iniziative di contrasto portate avanti dai singoli Paesi europei, garantendo la gestione condivisa delle attività di monitoraggio sulle e-pharmacies attraverso sistemi di Information Technology.

(Fonte: www.agenziafarmaco.gov.it)