Accedi

Tendenze e sviluppi

Tendenze e sviluppi

Opposizione marchi

Tendenze e sviluppi

Stampa

Brevetti, l'EPO annuncia il completamento del servizio Patent Translate

Il .

Tags: brevetti

L'Ufficio europeo dei brevetti (EPO) informa di aver completato il supporto a tutte le lingue previste al suo servizio di traduzione automatica Patent Translate con ben un anno di anticipo sui tempi inizialmente stimati. Il servizio offre ora una traduzione "on-the-fly" dei documenti di brevetto per tutte le 28 lingue ufficiali dell'EPO, più cinese, giapponese, coreano e russo.

Il presidente dell'EPO, Benoît Battistelli si è detto orgoglioso del fatto che il Patent Translate "rompe le barriere linguistiche per le informazioni sui brevetti, non solo aiutando gli uffici dei brevetti, ma dando alle imprese un  accesso più facile a una quantità enorme di informazioni sulle tecnologie più recenti, cosa alquanto importante per la loro attività di ricerca e sviluppo".

Con l'aggiunta del coreano e delle ultime otto lingue ufficiali degli Stati membri ─ albanese, croato, estone, macedone, lettone, lituano, serbo e turco ─ il Patent Translate ora offre traduzioni da e in inglese per 31 lingue. L'EPO ha anche aggiunto che è ora possibile tradurre da e in francese e tedesco per 17 di queste lingue: albanese, bulgaro, croato, ceco, estone, finlandese, ungherese, islandese, lettone, lituana , macedone, polacco, rumeno, serbo, slovacco, sloveno e turco.
Lanciato nel febbraio 2012 e integrato nei sistemi Espacenet e European publication server, il servizio Patent Translate è il risultato di una collaborazione tra Google, l'EPO, gli uffici nazionali dei brevetti degli Stati membri e altri importanti uffici brevetti di tutto il mondo, che forniscono dati sui brevetti nelle loro lingue nazionali.
Ci sono attualmente circa 12.000 richieste di traduzione al giorno e il sistema Espacenet dell'EPO contiene attualmente oltre 88 milioni di documenti brevettuali di tutto il mondo.