Accedi

Tendenze e sviluppi

Tendenze e sviluppi

Opposizione marchi

Tendenze e sviluppi

Stampa

In Danimarca vince il si nel referendum popolare sull'adesione al Tribunale Unificato dei Brevetti

Il .

Nella tornata elettorale di domenica i danesi dovevano esprimersi anche nel referendum sul Tribunale del brevetto unificato (UPC) e lo hanno fatto votando a maggioranza per l'adesione, dando il via libera al Parlamento che ora dovrà procedere alla ratifica.

Ne dà notizia, in un comunicato stampa, il Commissario per il Mercato interno e dei Servizi finanziari Michel Barnier, il quale ha dichiarato:

L'approvazione dell'accordo sul tribunale unificato dei brevetti da parte degli elettori danesi dà un segnale molto positivo per tutti i firmatari e dovrebbe incoraggiarli a ratificare senza indugiare oltre. In quanto primo tribunale specializzato comune agli Stati membri, con la Corte si apre un nuovo capitolo per la storia sia del sistema dei brevetti che della cooperazione giudiziaria nell'Unione europea.

Il Tribunale - si ricorda - entrerà in vigore solo quando sarà ratificato da Francia, Germania, Regno Unito e da almeno altri dieci appartenenti al gruppo di Paesi firmatari, del quale fa parte anche l’Italia che, pur non avendo finora aderito al sistema di tutela del "brevetto unitario europeo", il 19 febbraio 2013 ha sottoscritto l'accordo in questione.