Accedi

Tendenze e sviluppi

Tendenze e sviluppi

Opposizione marchi

Tendenze e sviluppi

Stampa

Deposito delle domande per via telematica di brevetto: adeguamento della procedura

Il .

Con il decreto ministeriale 21 marzo 2013 (pubblicato in G.U. 2 luglio 2013, n. 153), il Ministero dello sviluppo economico ha stabilito che il deposito delle domande per via telematica connesse alle domande di brevetto per invenzioni industriali e modelli di utilità, alle domande di registrazione di disegni e modelli industriali e di marchi d'impresa, nonchè ai titoli di proprietà concessi, deve essere effettuato mediante

il collegamento al sito internet che sarà indicato dallo stesso Ministero con decreto del Direttore della Direzione generale per la lotta alla contraffazione - Ufficio italiano brevetti e marchi, da pubblicarsi nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, nel quale verranno altresì specificati criteri e modalità per l'effettuazione del deposito.

Il deposito delle domande in formato cartaceo va effettuato direttamente presso uno degli uffici di cui all'art. 147 del D.Lgs. 10 febbraio 2005, n. 30; sarà poi l'ufficio ricevente il deposito in formato cartaceo a provvedere alla trasformazione della documentazione in formato elettronico.