Accedi

Tendenze e sviluppi

Tendenze e sviluppi

Opposizione marchi

Tendenze e sviluppi

Stampa

Regolamento del CNR sull'impatto nella propria attività dei diritti di proprietà intellettuale

Il .

Nella G.U. n. 281 del 30 novembre 2013 è stato pubblicato il provvedimento n. 122 del 14 novembre 2013 emanato dal Presidente del Consiglio nazionale delle ricerche (CNR), recante il regolamento che disciplina le fasi di generazione, gestione e valorizzazione della proprietà  intellettuale generata all'interno del CNR da parte del relativo personale.

Infatti, ai sensi dell'art. 3, comma 1, lett. i) del proprio Statuto, il CNR ha come missione ed obiettivo quelli di promuovere la valorizzazione e la utilizzazione dei risultati della ricerca. 

Poichè la valorizzazione dei risultati della ricerca svolta dall'ente avviene mediante la pubblicazione su riviste a diffusione internazionale, la presentazione a conferenze e workshops di alto livello e, nel caso in cui i risultati della ricerca siano stimolo di invenzioni (o di altro presupposto di diritto di proprietà industriale) mediante il deposito di una domanda di brevetto (o di altro titolo di proprietà industriale) ed avendo il CNR, tra le finalità, la diffusione di nuova conoscenza, nonché l'impatto del proprio operato sulla società e sull'ecosistema economico-industriale del Paese, è stata ritenuta necessaria l'emanazione di un regolamento interno al CNR che disciplini le fasi di generazione, gestione e valorizzazione della proprietà intellettuale nonchè presupposti, tipologie, finalità e procedure delle varie attività.