Accedi

Tendenze e sviluppi

Tendenze e sviluppi

Opposizione marchi

Tendenze e sviluppi

Stampa

Francis Gurry candidato per un secondo mandato alla direzione della WIPO

Il .

Il Comitato di coordinamento dell'Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale (WIPO) ha nominato per acclamazione Francis Gurry per un secondo mandato - il primo è in scadenza il 30 settembre 2014 - come direttore generale.

L'Assemblea generale della WIPO si riunirà in sessione straordinaria il 8-9 maggio 2014 per confermare la nomina.

Francis Gurry, dopo aver ringraziato i rappresentanti degli stati membri per la fiducia rinnovatagli, ha affermato:

penso che il mondo della proprietà intellettuale sia molto impegnativo, ma con grandi opportunità. Uno degli obiettivi principali sarà quello di massimizzare le opportunità per tutti gli Stati membri. Lasciatemi dire che mi sento profondamente onorato per il vostro sostegno e sono profondamente grato a voi e non vedo l'ora di continuare a lavorare con tutti voi.

Il procedimento per l’elezione del direttore generale è disciplinato dalla Convenzione che istituisce l'Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale e dalla “procedura per la designazione e la nomina dei direttori generali della WIPO", adottata dall'Assemblea generale dell'OMPI nel settembre 1998.

Il Comitato di Coordinamento, che comprende 83 Stati membri, ha effettuato la scelta tra una rosa di quattro candidati.

Gurry ha prevalso nel primo turno di votazione con 46 voti favorevoli contro i 20 voti di Geoffrey Onyeama candidato della Nigeria, 10 voti per il panamense Alfredo Suescum Alfaro e 7 per Jüri Seilenthal dell'Estonia. Secondo le regole, il candidato con il minor numero di voti dopo il primo turno viene eliminato.

Ma non c’è stato bisogno di andare oltre perché prima dell’inizio del secondo turno di votazione, gli altri candidati si sono ritirati e Gurry è stato selezionato come candidato per acclamazione.