Accedi

Tendenze e sviluppi

Tendenze e sviluppi

Opposizione marchi

Tendenze e sviluppi

Stampa

L'accesso via internet di opere protette da copyright non integra necessariamente una violazione del diritto d'autore

Il .

Secondo l'ordinanza (causa C-348/13) del 21 ottobre 2014 della Corte di Giustizia dell’Unione Europea, “Il semplice fatto che un'opera protetta, liberamente disponibile su un sito web, sia inserita su un altro sito web attraverso un collegamento mediante la tecnica di "inclusione" ("framing"), non può essere definito come "comunicazione al pubblico" ai sensi dell'art. 3, paragrafo 1, della direttiva n. 2001/29/CE del 22 maggio 2001 (sull'armonizzazione di taluni aspetti del diritto d'autore e dei diritti connessi nella società dell'informazione), nella misura in cui l'opera in questione non venga trasferita ad un nuovo pubblico o divulgata con una modalità tecnica specifica, diversa da quella utilizzata per la comunicazione originale.