Accedi

Tendenze e sviluppi

Tendenze e sviluppi

Opposizione marchi

Tendenze e sviluppi

Stampa

Spot pubblicitario “Fiat 500 cult yacht”: secondo i giudici torinesi l'idea-guida è contenuta nello script e il suo autore è titolato alla qualifica di autore morale

Il .

Con ordinanza 31 marzo 2015, il Tribunale di Torino ha deciso sul reclamo presentato contro la Leo Burnett Company s.r.l., con cui Riccardo Pagani ha impugnato l’ordinanza del 10 novembre 2014 che aveva respinto il ricorso - proposto ex art. 700 cod. proc. civ. - per difetto di fumus boni iuris, avendo il giudice escluso che “l’apporto del sig. Pagani allo spot Fiat 500 cult yacht si sia concretato in un’opera tutelabile ai sensi della legge sul diritto d’autore”.