Accedi

Tendenze e sviluppi

Tendenze e sviluppi

Opposizione marchi

Tendenze e sviluppi

Stampa

Lotta ai film illegali su internet

Il .

Un tempo, la pirateria del mondo della filmografia, si diffondeva attraverso le vecchie videocassette (vhs) registrate clandestinamente, o successivamente attraverso i dvd, anche questi registrati clandestinamente e posti in commercio nel mercato nero.

Oggi, le nuove tecnologie e soprattutto il web, hanno permesso al fenomeno di crescere ancora, sono nati infatti siti pirata che trasmettono gli stessi contenuti offerti da emittenti a pagamento dell'industria cinematografica e molti film in prima visione nelle sale cinematografiche, con una disponibilità potenzialmente infinita di prodotti da offrire al pubblico.

Il fenomeno è decisamente preoccupante, si consideri che la SIAE ha stimato un danno complessivo nel settore dei film di circa 800 milioni di euro.

In un’ottica di lotta e contrasto al fenomeno, il compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Roma ha posto recentemente sotto sequestro preventivo e oscurato 27 indirizzi web non autorizzati alla divulgazione.

I siti, che risiedevano su server posizionati fuori dall’Italia, sono stati inibiti attraverso il blocco dei DNS, realizzando un "muro invisibile" sui confini italiani in modo da impedire il raggiungimento dei domini dal territorio nazionale.

(Fonte: www.siae.it)