Accedi

Tendenze e sviluppi

Tendenze e sviluppi

Opposizione marchi

Tendenze e sviluppi

Stampa

La trasmissione di programmi radiotelevisivi mediante la tecnica di “immissione diretta” costituisce atto di comunicazione al pubblico? La pronuncia della Corte di Giustizia

Il .

Con la sentenza del 19 novembre 2015 (causa C-325/14), la Corte di Giustizia dell’Unione Europea, nel pronunciarsi su una domanda di pronuncia pregiudiziale relativa all’interpretazione dell’articolo 3, paragrafo 1, della direttiva 2001/29/CE del 22 maggio 2001 (armonizzazione di taluni aspetti del diritto d’autore e dei diritti connessi nella società dell’informazione), ha esaminato la nozione di "atto di comunicazione al pubblico" da parte di un organismo di diffusione radiotelevisiva.