Accedi

Tendenze e sviluppi

Tendenze e sviluppi

Opposizione marchi

Tendenze e sviluppi

Stampa

Accertamento negativo di contraffazione di disegni e modelli comunitari: la BMW vince in Cassazione sulla competenza del giudice

Il .

disegni o modelli

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione hanno accolto il ricorso preventivo per regolamento di giurisdizione proposto dalla BMW nell’ottobre 2014 con riguardo alla causa, ancora pendente dinanzi al Tribunale di Napoli, con l’Acacia s.r.l., avente come oggetto l’accertamento negativo di contraffazione di disegni e modelli comunitari registrati di cui è titolare la BMW relativi a cerchi in lega per ruote di automobili, nonché l’accertamento di atti di abuso di posizione dominante e di concorrenza sleale da parte della BMW.

Stampa

DesignEuropa Awards: aperte le candidature per partecipare alla seconda edizione

Il .

disegni o modelli comunitari

L'EUIPO ha annunciato che il 15 novembre 2017 è stata aperta la fase di presentazione delle candidature e delle nomine per partecipare alla seconda edizione di "DesignEuropa Awards". Le domande potranno essere presentate fino al 15 maggio 2018.

Stampa

Riproduzione a fini commerciali delle immagini degli accessori Nintendo Wii: per la Corte di Giustizia è un atto autorizzato purchè siano rispettate le condizioni di legge

Il .

disegni o modelli

Compie un atto di riproduzione a fini di "citazione" - ai sensi dell'articolo 20, paragrafo 1, lettera c), del Regolamento (CE) n. 6/2002 - il terzo che, senza il consenso del titolare dei diritti conferiti da un disegno o modello comunitario, utilizza, anche attraverso il proprio sito Internet, le immagini di prodotti corrispondenti ad un tale disegno o modello - in sede di legittima vendita di prodotti destinati ad essere utilizzati quali accessori di prodotti specifici del titolare dei diritti conferiti da tale disegno o modello, al fine di spiegare o dimostrare l’impiego congiunto dei prodotti così messi in vendita e dei prodotti specifici del titolare di detti diritti.

Stampa

Creazioni Pomellato: falsificazione di modelli depositati

Il .

disegni o modelli

Ai fini del falso punito dal secondo comma dell'articolo 473 cod. pen., ciò che rileva è l'idoneità del modello ad indicare la provenienza del prodotto dall'impresa che l'ha brevettato. In tale ipotesi, quindi, la contraffazione consiste nel dare al prodotto quella forma e quei colori particolari che possono indurre il pubblico ad identificarlo come proveniente da una certa impresa, anche contro le eventuali indicazioni dei marchi con i quali viene contrassegnato.

Stampa

Cerchi in lega e clausola di riparazione: la BMW ricorre al regolamento preventivo di giurisdizione per bloccare l’accusa di abuso di posizione dominante e concorrenza sleale

Il .

disegni o modelli

La Corte di Giustizia UE si è pronunciata in merito ad una controversia sulla determinazione del giudice competente a conoscere di un’azione proposta dall’Acacia s.r.l. nei confronti della BMW, al fine di ottenere una sentenza di accertamento negativo di contraffazione di disegni e modelli comunitari registrati di cui è titolare la BMW riguardanti cerchi in lega per ruote di automobili, nonché di accertamento di atti di abuso di posizione dominante e di concorrenza sleale da parte della BMW.

Stampa

L’insieme di tre lattine può costituire un oggetto unitario registrabile come disegno o modello comunitario?

Il .

disegni o modelli

L’articolo 3, lettera a), del regolamento sul design comunitario (regolamento CE 12 dicembre 2001, n. 6/2002), nel richiamare in modo esplicito "l’aspetto di un prodotto" quando definisce il disegno o modello, indica che oggetto di un disegno o modello può essere esclusivamente un oggetto unitario. Non incorre pertanto in errore la commissione di ricorso EUIPO nel precisare che un insieme di prodotti può costituire "un prodotto" ai sensi della citata disposizione se questi ultimi sono esteticamente simili, presentano un nesso funzionale e sono abitualmente commercializzati come prodotto unitario.

Stampa

Il modello ornamentale non è sottratto all’applicabilità della disciplina in materia di falso

Il .

disegni o modelli

Va disatteso secondo la Corte di Cassazione il risalente orientamento giurisprudenziale per il quale, qualora il “preteso marchio” sia un mero motivo ornamentale, esso non è registrabile in quanto risulta prevalente la funzione estetica, e confermato il diverso orientamento in base al quale la disciplina in materia di falso è applicabile anche ai modelli ornamentali, disciplinati dall'art. 2593 cod. civ., che caratterizzano i capi di abbigliamento.