Accedi

Tendenze e sviluppi

Tendenze e sviluppi

Opposizione marchi

Tendenze e sviluppi

Stampa

Bando ricerca e innovazione della regione Lombardia: contributi a fondo perduto per la proprietà industriale

Il .

La Regione Lombardia e le Camere di Commercio Lombarde, nell’ambito degli impegni assunti con l’Accordo di programma per lo sviluppo economico e la competitività del sistema lombardo, nonchè al fine di perseguire gli obiettivi indicati dal MIUR nella strategia nazionale (Decreto n. 257/2012), intendono favorire i processi di innovazione delle micro, piccole e medie imprese lombarde mettendo a disposizione i fondi del Bando ricerca e innovazione 2014.

All'interno dei sei ambiti di intervento, sono previsti anche contributi a fondo perduto per la tutela della proprietà industriale, in particolare in due diversi ambiti:
- la Misura BCreazione e sviluppo di nuove tecnologie digitali”, che sostiene la realizzazione di progetti per la creazione e lo sviluppo di tecnologie e servizi digitali innovativi con ricaduta in determinate aree tematiche, e include fra le spese ammissibili i costi sostenuti per la tutela della proprietà industriale (dotazione finanziaria 900 mila di euro).
- la Misura FSostegno ai processi di brevettazione”, volta a sostenere l’ottenimento di tutela all’estero per brevetti, modelli di utilità, design, nuove varietà vegetali e topografie di semiconduttori con ricadute in determinati settori di tecnologia (dotazione finanziaria 1,8 milioni di euro).
    
Per poter accedere ai fondi è necessario che le aziende soddisfino i seguenti requisiti:
- avere meno di 250 occupati o un fatturato annuo non superiore a 50 milioni di euro, oppure un totale di bilancio annuo non superiore a 43 milioni di euro (definizione di piccola e media impresa di cui alla Raccomandazione 2003/361/CE del 6 Maggio 2003 relativa alla nuova definizione delle microimprese, piccole e medie imprese, recepita a livello nazionale con D.M. del 18 Aprile 2005);
- essere iscritte e attive al Registro Imprese della Camera di Commercio lombarda territorialmente competente;
- avere sede legale e/o sede operativa in una provincia lombarda.

Le domande possono essere presentate a partire dal 16 ottobre 2014 fino, salvo esaurimento fondi, al 25 marzo 2015.

Per ulteriori informazioni è possibile scaricare il regolamento completo.