Accedi

Tendenze e sviluppi

Tendenze e sviluppi

Opposizione marchi

Tendenze e sviluppi

Stampa

IAS 38 - Modifica al principio contabile internazionale sulle attività immateriali

Il .

Con il regolamento (UE) 17 dicembre 2014, n. 2015/28, la Commissione UE ha recepito i chiarimenti e le correzioni disposte dall’International Accounting Standard Board, che hanno così reso necessaria la modifica del regolamento (CE) n. 1126/2008, il quale adotta taluni principi contabili internazionali conformemente al regolamento (CE) n. 1606/2002 del Parlamento europeo e del Consiglio.

Gli interventi riguardano:

(a) l'IFRS 2 Pagamenti basati su azioni 

(b) l'IFRS 3 Aggregazioni aziendali 

(c) l'IFRS 8 Settori operativi 

(d) lo IAS 16 Immobili, impianti e macchinari 

(e) lo IAS 24 Informativa di bilancio sulle operazioni con parti correlate 

(f) lo IAS 38 Attività immateriali 

(g) lo IAS 37 Accantonamenti, passività e attività potenziali e lo IAS 39 Strumenti finanziari: Rilevazione e valutazione sono modificati conformemente alle modifiche all'IFRS 3.

In particolare, per quanto concerne il trattamento contabile delle attività immateriali, viene modificato il paragrafo 80 come di seguito indicato:

"Modello della rideterminazione del valore

80 Quando si rivaluta un'attività immateriale, il valore contabile di tale attività è ricondotto all'importo rivalutato. Alla data di rivalutazione, l'attività è trattata in uno dei seguenti modi:

(a) il valore contabile lordo è rettificato in modo che sia coerente con la rivalutazione del valore contabile dell'attività. Per esempio, il valore contabile lordo può essere rideterminato facendo riferimento a dati di mercato osservabili oppure può essere rideterminato in proporzione alla variazione del valore contabile. L'ammortamento accumulato alla data di rivalutazione è rettificato per eguagliare la differenza tra il valore contabile lordo e il valore contabile dell'attività dopo aver considerato le perdite per riduzione di valore accumulate; o

(b) l'ammortamento accumulato è eliminato a fronte del valore contabile lordo dell'attività.

L'ammontare della rettifica per l'ammortamento accumulato rientra nell'incremento o nel decremento del valore contabile che è contabilizzato secondo quanto previsto dai paragrafi 85 e 86."

Le società applicheranno le modifiche previste dal regolamento in esame al più tardi a partire dalla data di inizio del loro primo esercizio finanziario che cominci il 1° febbraio 2015 o successivamente.