Accedi

Tendenze e sviluppi

Tendenze e sviluppi

Opposizione marchi

Tendenze e sviluppi

Stampa

Nuovo sistema di deposito telematico dei titoli di proprietà industriale, al via dal prossimo 2 febbraio

Il .

Riportiamo il comunicato pubblicato in data odierna sul sito dell'Ordine dei Consulenti in Proprietà Industriale:

A conferma di quanto già pubblicato sul sito dell’Ordine, l’UIBM ha appena comunicato che il prossimo 2 febbraio avrà avvio la seconda fase di attuazione del nuovo sistema di deposito telematico dei titoli di proprietà industriale (brevetti per invenzione industriale, marchi e relativi rinnovi, e disegni e modelli - con esclusione delle opposizioni, CCP, N.V., topografie e presumibilmente i ricorsi).
Il decreto direttoriale è in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.
Verrà altresì emanata dall’Ufficio una circolare esplicativa ed adottata la nuova modulistica per il deposito cartaceo presso le Camere di Commercio. I documenti saranno pubblicati sul sito istituzionale.
Sottolineiamo  che l’utilizzo del nuovo sistema telematico implica l’utilizzo dell’F24 per i pagamenti.
Rammentiamo che almeno per tutto il mese di febbraio rimarrà disponibile il sistema di deposito tramite Telemaco con relativo pagamento tramite i c/c postali già in uso.
L’Ufficio, entro qualche giorno dall’avvio del nuovo sistema, metterà a disposizione, nella sezione “utilità” accessibile una volta registrati sulla nuova piattaforma, un file da scaricare includente tutte le domande e le concessioni che, a fianco del nuovo numero identificativo di tutti i brevetti e registrazioni, riporterà i numeri della relativa domanda, l’eventuale numero di concessione e, per i brevetti europei, il numero di pubblicazione, da cui è possibile rilevare la corrispondenza tra i vecchi numeri e i nuovi ed eventualmente predisporre un programma di conversione per la propria banca dati.
Nella medesima sezione, sarà inoltre possibile ricercare tramite il numero originario di domanda il nuovo numero identificativo che dovrà essere utilizzato per le operazioni sul nuovo sistema telematico.