Accedi

Tendenze e sviluppi

Tendenze e sviluppi

Opposizione marchi

Tendenze e sviluppi

Stampa

Utilizzo dell'indicazione di qualità "prodotto di montagna"- Pubblicato in Gazzetta il decreto

Il .

indicazioni geografiche

Sulla G.U. 13 settembre 2017, n. 214 è stato pubblicato il Decreto del Ministro delle Politiche  Agricole Alimentari e Forestali 26 luglio 2017 contenente "Disposizioni nazionali per l'attuazione del regolamento (UE) n. 1151/2012 e del regolamento delegato (UE) n. 665/2014 sulle condizioni di utilizzo dell'indicazione facoltativa di qualità «prodotto di montagna».

Stampa

PUMA dinanzi all'EUIPO: prova della malafede e presentazione virtuale di un segno

Il .

marchi
Tags: marchi ue

L'EUIPO ha pronunciato, nei giorni scorsi, un'interessante decisione con riferimento ad una controversia che vede coinvolta PUMA SE - la nota società che commercializza abbigliamento sportivo - nella quale sono affrontate sia la questione della necessità e difficoltà di dimostrare la malafede nella registrazione del marchio sia quella relativa alla possibilità di assimilare ad un uso di marchio la presentazione virtuale di un segno.

Stampa

Scontro tra la DOP e il marchio Salaparuta: a chi spetta il sindacato giurisdizionale? Rispondono le Sezioni Unite

Il .

indicazioni geografiche

Quando la situazione giuridica soggettiva azionata è costituita dal diritto al ripristino della piena titolarità ed esercizio della posizione di esclusiva fondata sul marchio registrato, ritenuta pregiudicata illecitamente dalla successiva DOP, la giurisdizione spetta al giudice ordinario, e non a quello amministrativo o comunitario.

Stampa

Registrazione di marchio in malafede: il caso delle valigie all'esame della Cassazione

Il .

marchi

Quando è in malafede la società che registra come marchio UE un segno recante la medesima dicitura per la stessa tipologia di prodotti pur sapendo che la concorrente usava già il marchio prima della registrazione?

Stampa

Tutela del Made in Italy agroalimentare: lotta alla vendita di prodotti contraffatti sul web

Il .

made in italy

Con comunicato, il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ha reso noto che, nell'ambito dell’azione capillare di contrasto agli illeciti attraverso gli organismi di controllo condotta per tutelare il vero Made in Italy agroalimentare nella filiera e sul web, l'Ispettorato centrale repressione frodi (ICQRF) ha bloccato su Alibaba la vendita potenziale di 30 milioni di lattine di falso Prosecco.