Stampa

Non c'è res judicata all'UAMI e all'UIBM

Scritto da Stefano Sandri Il .

Si e' discusso di recente negli ambienti interessati dei possibili effetti preclusivi delle decisioni amministrative (UIBM, in particolare).

La sentenza T-11/13, del 29/09/2014 (MEGO /TEGO), conferma ora quello che si sapeva: le decisioni di opposizioni e nullita' marchi dell'UAMI (ma lo stesso vale per l'UIBM) non hanno effetto di res judicata, per cui se una opposizione è stata rigettata, non può dichiararsi irricevibile avanti all’UAMI una nuova domanda di nullità proposta tra le stesse parti, per gli stessi motivi e in base agli stessi diritti anteriori, su cui l'Ufficio si era già pronunciato con decisione divenuta definitiva per non interposta impugnativa.

Naturalmente lo stesso vale a maggior ragione quando venga da noi introdotta avanti all'autorità giurisdizionale ordinaria una azione di nullità, decadenza o contraffazione, quando l’UIBM si sia già pronunciato in sede di procedura di opposizione marchi.

 


Prof. Avv. Stefano Sandri