Stampa

Il diritto di riproduzione delle opere d’arte e le nuove frontiere della digitalizzazione

Nel suo scritto “L’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica” Walter Benjamin si faceva portavoce, talora malinconico talora polemico, di un cambiamento epocale nel modo di percepire l’arte: l’avvento del cinema e della fotografia rendevano le opere accessibili alle masse, e trasformavano il modo di vivere e di rapportarsi con l’opera.