Stampa

Onere della prova e presunzioni in materia di decadenza del marchio per non uso

Il .

Tags: marchi

In materia di decadenza del marchio per non uso, la prova della mancata utilizzazione del segno, il cui onere grava su chi invoca il fatto negativo estintivo del diritto, può essere data mediante la dimostrazione di uno specifico fatto positivo contrario ed anche mediante presunzioni da cui possa desumersi il fatto negativo quali:

l’assenza del marchio e dei relativi prodotti nei listini pubblicati da un’associazione di categoria; l’assenza del marchio e dei relativi prodotti nei cataloghi dell’impresa del titolare della privativa; il fatto che il settore merceologico per il quale il marchio è stato registrato sia notevolmente distante dall’oggetto sociale della società titolare della registrazione; l’assenza del segno dal sito web della convenuta; la mancanza di risultati tramite ricerche per parole chiave su Google e tramite ricerche sul sito www.archive.org.

Fonte: Giurisprudenza delle imprese